Assicurazione sulla malattia

Il Sistema Sanitario Nazionale tutela i cittadini italiani per tutte le cure. Le assicurazioni malattia hanno uno scopo diverso. Esse risarciscono l’assicurato:

  • della perdita monetaria causata dalla malattia,
  • per spese sostenute per visite specialistiche o per ricoveri in cliniche private.

 

Il tipo di risarcimento che spetta al tuo caro è di tre tipi:

  • Indennizzo nel caso in cui la malattia provochi invalidità permanente
  • Risarcimento, su base giornaliera, per il ricovero ospedaliero e per la convalescenza post-ricovero
  • Rimborso spese mediche presso strutture private.

È bene consultare tutte le condizioni e le clausole di esclusione prima di stipulare un qualsiasi tipo di assicurazione.

 

Polizze Long Term Care

Sono polizze che difendono dal rischio del sopraggiungere della non-autosufficienza. La copertura scatta quando l’assicurato non può più provvedere ai suoi bisogni primari autonomamente, anche in caso di vecchiaia. Questa copertura si occupa ad esempio del pagamento di una casa di riposo.

 

Polizza vita

È un contratto attraverso il quale il contraente, grazie al versamento di una quota mensile o annuale alla Compagnia Assicurativa, garantisce al beneficiario un capitale o una rendita vitalizia.

Esistono tre tipi principali di polizza vita:

  • Polizza Vita Mista: questo tipo di polizza prevede la liquidazione di un capitale al beneficiario sia in caso di morte dell’assicurato che in caso di vita dello stesso; nel caso in cui, alla scadenza del contratto, l’assicurato è ancora in vita, il capitale previsto può essere versato da parte della compagnia assicurativa o in un’unica somma o come rendita vitalizia;
  • Polizza Vita Caso Vita: questo tipo di polizza prevede che alla sua scadenza venga versata al beneficiario una pensione integrativa o un capitale. In questo caso non c’è nessuna copertura in caso di morte dell’assicurato, se questo muore prima della scadenza del contratto, la somma viene percepita dagli eredi;
  • Polizza Vita Caso Morte: questo tipo di polizza assicura la liquidazione di un capitale al beneficiario in caso di morte dell’assicurato.

 

Polizza infortuni

Serve a tutelarti economicamente in caso di incidenti domestici e non.

Queste polizze offrono una copertura assicurativa per una serie di infortuni da cui potrebbe derivare una limitazione, anche parziale e temporanea, della propria integrità fisica.

Esistono delle tipologie di polizze assicurative, come Mi Proteggo 55-80 della Generali Assicurazioni, che sono rivolte alla clientela con una certa età anagrafica (nel caso di Mi Proteggo 55-80 la polizza si rivolge alla fascia di età compresa tra i 55 e gli 80 anni).

Le condizioni di polizza possono variare da Compagnia a Compagnia. Di norma però la garanzia di copertura è 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno.

 

Tutela della casa e della famiglia

Se desideri proteggere la casa del tuo caro da danneggiamenti o furti è possibile optare per una copertura assicurativa che protegga la propria casa, di proprietà o in affitto.

Esistono inoltre polizze assicurative che si rivolgono ad assicurare l’anziano contro la criminalità (scippi, furti, infortuni relativi).

 

Cos’altro è bene sapere

I limiti di età per stipulare certe polizze assicurative cambiano da polizza a polizza e anche in base alla Compagnia Assicurativa presa in considerazione. In alcuni casi stipulare una polizza in età avanzata può comportare delle modifiche alle condizioni assicurative.